Pokémon GO porta una serie novità per evitare che i propri giocatori escono di casa

Purtroppo la situazione mondiale legata all’attuale epidemia ha portato numerosi cambiamenti nella vita di molte persone, in particolare una buona fetta di popolazione è invitata se possibile a rimanere a casa.

Niantic si è attivata per portare una serie di modifiche al gioco Pokémon GO disponibile su Android e iOS in modo da sftuttare il popolare titolo anche all’interno della propria abitazione.

In particolare sono state apportate le seguenti migliorie:

  • I Pokémon leggendari annunciati per i raid speciali sono disponibili come ricompensa (non garantita, ma con percentuali di incontro aumentate) all’interno della Lega Lotte GO. Questo significa che basterà vincere 4 lotte (o 2, se si usa il Pass Premium) per poter avere una chance di incontrarli.
  • È possibile accedere alle sfide PvP della Lega Lotte GO senza dover percorre i chilometri necessari a sbloccare il set di lotte. Precedentemente era possibile effettuare un set di 5 match ogni 3 km, mentre ora non è più necessario. È ancora attivo il limite di 5 set al giorno, per un totale di 25 scontri al giorno (temporaneamente aumentato a 7/35 per via di un evento non collegato direttamente alle misure prese per il Covid-19).
  • Aumentato il numero di Pokémon selvatici che appaiono in ogni zona.
  • Dimezzato il costo in Pokémonete (valuta ottenibile dalle palestre o con soldi veri) dell’Aroma e raddoppiata la sua durata. Ora ogni Aroma farà apparirà un Pokémon selvatico al minuto per un totale di 60 minuti.
  • Introdotto il pacco Inverno che, al costo simbolico di 1 Pokémoneta (1 euro = 100 Pokémonete), offre 30 unità di Aroma. Può essere acquistato una volta sola.
  • Dimezzato il tempo di schiusura di tutte le uova.
  • Aumentato il numero di pacchetti che si possono ottenere girando un solo Pokéstop.

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Nintendo puoi seguirci anche sul nostro canale ufficiale Telegram (con offerte esclusive) e sulla nostra pagina ufficiale Facebook

Potrebbero interessarti anche...