Minecraft Dungeons: Supporto al cross-platform la prossima settimana su Nintendo Switch, Xbox One, PlayStation 4 e PC [DISPONIBILE]

Dopo essere stato rimandato all’inizio del mese di aprile a causa dell’attuale epidemia (Minecraft Dungeons rimandato, ecco la nuova data di rilascio), Minecraft: Dungeons è disponibile dal 26 maggio su Nintendo Switch, PC Windows, Xbox One e PlayStation 4.

Gli sviluppatori, tramite un post su twitter, comunicano ora che a partire dal 17 novembre sarà finalmente abilitato nel gioco il pieno supporto al cross-platform, ovvero la possibilità di giocare in cooperativa con i propri amici indipendentemente se utilizzano Nintendo Switch, Xbox One, PlayStation 4 e PC.

Fatti strada combattendo in una nuovissima ed entusiasmante avventura ispirata ai classici dungeon crawler e ambientata nell’universo di Minecraft! Possono giocare insieme fino a quattro amici, oppure puoi affrontare i dungeon in solitaria. Supera livelli tutti diversi, pieni di azione e di tesori, per riuscire nella tua epica missione: salvare gli abitanti del villaggio e sconfiggere l’Arci-abitore!

Scopri una moltitudine di armi e di oggetti, tutti nuovi e potenti, che ti aiuteranno a sconfiggere orde di creature spietate. Combatti o scappa attraverso canyon, paludi e (ovviamente) miniere! Gli avventurieri così audaci o sciocchi da voler esplorare questo meraviglioso mondo a blocchi dovranno essere pronti a tutto. Quindi presto, scegli bene l’equipaggiamento!

Aggiornamento x1 – 17/11/2020

Come anticipato, il supporto al Cross-Play su tutte le piattaforme è da oggi ufficialmente disponibile tramite aggiornamento dedicato. Per l’occasione il team di Minecraft ha pubblicato un nuovo video trailer che vi proponiamo di seguito:

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Nintendo puoi seguirci anche sul nostro canale ufficiale Telegram (con offerte esclusive) e sulla nostra pagina ufficiale Facebook

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *