Phoenix Labs: Oltre 100 sviluppatori licenziati e progetti annullati

In un’industria videoludica che continua a navigare in acque turbolente, Phoenix Labs ha annunciato una decisione drastica che ha colpito profondamente la sua forza lavoro e il suo futuro creativo. Più di cento sviluppatori sono stati licenziati e tutti i progetti in corso di sviluppo sono stati cancellati.

Tramite un post su LinkedIn, Phoenix Labs (conosciuto per giochi come Dauntless e Fae Farm) ha comunicato che questo grande licenziamento e la cancellazione dei titoli in sviluppo è stata l’ultima spiaggia per assicurare la sopravvivenza e il prosperare dell’azienda nel lungo termine.

La riduzione del personale permetterà allo studio di concentrarsi esclusivamente sul supporto delle sue due principali IP, Dauntless e Fae Farm. Nonostante non si tratti di una chiusura totale, la strategia adottata lascia poco spazio a una crescita futura, a meno che i due titoli non inizino a guadagnare un’attenzione massiccia da parte dei giocatori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.