Acquisti in-game presenti in Animal Crossing: New Horizons, cosa saranno? [AGGIORNAMENTO – x1]

Mancano 40 giorni al rilascio di Animal Crossing: New Horizons e ancora siamo in attesa di scoprire tutti i dettagli del nuovo titolo di simulazione di vita quotidiana legato al passare del tempo e delle stagioni in vita reale.

L’ultima novità arriva da l’ESRB, l’ente che si occupa della classificazione dei giochi in Nord America, che ha indicato come Animal Crossing: New Horizons includerà “in-game purchases”, ovvero acquisti in-game con soldi reali.

Di cosa si tratta? I fan temono che ci sia un metodo di acquisti in-game simile a quello presente in Animal Crossing: Pocket Camp: la possibilità di acquistare Biglietti Foglia utilizzando soldi reali. Se in un gioco free-to-play questa scelta ha senso, in un titolo venduto a prezzo pieno sarebbe una scelta pessima. Per questo ci auguriamo che l’aggiunta dell’indicazione “in-game purchases” sia legata esclusivamente a un DLC aggiuntivo che potrebbe arrivare in futuro.

Aggiornamento x1 – 13/02/2020

Nintendo ha provveduto in queste ore a rimuovere dalla descrizione ufficiale del gioco, probabilmente dopo i dubbi e le preoccupazioni da parte della community, la scritta che parlava di acquisti in-game con valuta reale (in-game purchases).


Vedi anche: Animal Crossing: New Horizons: Su Amazon Italia il pre-ordine in offerta a 49,99€

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Nintendo puoi seguirci anche sul nostro canale ufficiale Telegram (con offerte esclusive) e sulla nostra pagina ufficiale Facebook

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *